Tachistoscopio

Il tachistoscopio per imprimere parole ed immagini nella mente della gente a livello subliminale

Brevettato nel 1962 dal Dott. Hal Becker, dell’Università di Tulane, il tachistoscopiotachistoscopio ad alta velocità è un proiettore lampeggiante usato per imprimere parole ed immagini nella mente della gente a frequenze molto elevate.
Inizialmente tale invenzione doveva essere utilizzata a favore di attività sociali, come per esempio indurre a guidare con prudenza, non bere ecc., attraverso l’uso del mezzo televisivo e anche in programmi di 12 settimane per obesi, che permettevano di ridurre il peso in eccesso qualora altre tecniche non avessero funzionato
Per alcuni ricercatori la frequenza di stimolazione più efficace è di 1/3000 di secondo, ciò significa che un’immagine, una scritta o qualsiasi altro stimolo dura 333,3ms (microsecondi), tuttavia pare che una piccola percentuale di persone percepisca i flashes (lampeggi) del proiettore.memosys esempio

È utilizzato per esperimenti medici come quelli condotti dal Prof. Lloyd Silverman che su pazienti volontari con disturbi come depressione, schizofrenia, omosessualità e balbuzie riuscì ad ottenere attraverso la proiezione di immagini e comandi alla velocità di 250 ms (millisecondi) una riduzione delle patologie di circa il 65%. La cosa più evidente è il potere di questa macchina.
Durante la IIª Guerra Mondiale questo strumento fu utilizzato per l’addestramento militare dei piloti di aeroplani e navi e per l’identificazione delle armi. Attualmente tali strumentazioni o software che ne emulano le caratteristiche, sono utilizzati per correggere disturbi lessicali come la dislessia attraverso il tachistoscopio brevettato dal CNR di Genova, oppure sono utilizzati da aziende come la Sinergy per misurare i tempi di percezione dei vari elementi di un lay-out.

A frequenze più basse il tachistoscopio può essere utilizzato per imprimere comandi in film o pubblicità, creando dei tagli rapidi che prendono il nome di Backmasking. Questo genere di tagli non possono essere ricordati, ma le loro informazioni avranno un lungo effetto sul pubblico alla stregua di un suggerimento ipnotico. Nonostante ciò per questo fine si utilizza sovente un altro metodo, che consiste nel immettere in qualche frame cinematografico immagini o scritte che difficilmente riescono ad essere notate consciamente.
Simile al tachistoscopio, è in commercio Memosys, il dispositivo che attraverso un trasduttore osseo posto sulla parte frontale della testa permette la percezione di segnali direttamente al subconscio. “Il messaggio viene trasferito all’emisfero destro del cervello, che rappresenta la parte istintiva ed emotiva della nostra mente, attraverso lo speciale trasduttore, dotato di una sofisticata tecnologia simile a quella utilizzata nei più avanzati apparecchi acustici. Poiché l’ascolto delle registrazioni viene ripetuto più volte, tutte le frasi restano memorizzate indelebilmente e per sempre.” Alla stregua di Memosys anche Genius® memory un apparecchio della Romano Institute, promette gli stessi risultati. Purtroppo i ritmi frenetici della vita moderna non si conciliano con un tipo di studio rilassato e calmo ed è per questo motivo che nascono apparecchi come questi, così come si diffondono medicinali che promettono di migliore e favorire i processi di memorizzazione. A volte però accade che alcuni di questi mezzi siano controproducenti, come nel caso del farmaco Memosan, dichiarato da una commissione di periti farmacologici non efficace e addirittura colpevole di provocare turbe psichiche ed abbassamenti del livello di memoria.


Il Dott. Hal Becker si è istruito in prestigiose università, come le Tulane, il MIT, la Princeton, e la Gorge Washington. È uno specialista in comunicazione bio-medica e ingegneria clinico-comportamentale. Ha ricevuto circa 1.000.000 di dollari in fondi di ricerca. Wilson Bryan Key, The Clam plate orgy

“Rif. CNR 671 “TACHISTOSCOPIO: strumento per la lettura temporizzata di parole e frasi”.
Si tratta di un programma esercitativo e riabilitativo volto ad incrementare le abilita’ di lettura e scrittura, che consente la presentazione temporizzata di parole e piccole frasi. Trova il suo impiego specifico nella scuola dell’obbligo come strumento riabilitativo nel caso di deficit specifici delle aree della lettura e della scrittura.” http://gazzette.comune.jesi.an.it/103/8.htm e http://www.area.fi.cnr.it/r&f/n7/olimpo.htm
http://www.sinergi.it/services_i.html

Wilson Bryan Key, The age of manipulation,
Catalogo Memosys cit. p. 6
Ho contattato telefonicamente l’azienda, perché l’inserzione pubblicitaria non dichiarava se tale apparecchio funzionasse a livello subliminale. Mi rispose “Gianna” annunciandomi che avrebbero mandato un incaricato a casa mia per un’informazione gratuita, poiché la loro politica aziendale non prevede la spedizione di cataloghi e non hanno un sito web attivo. Genius costa 840 € può essere impostato nella ripetizione dei contenuti da uno a 70 volte (contro le 150 volte di Memosys), ed è subliminale nella stessa misura in cui lo è Memosys. Romano institute® by Biosan World Corporation purtroppo contattabile solo al numero telefonico 840000701.