Incastonamento

 

Funzionamento dei messaggi subliminali: Metodo dell’incastonamento

Tanqueray messaggi subliminali

Il 6 agosto 1984, il Dipartimento della tesoreria di alcol tabacco e armi da fuoco di Boreau, emise una serie di norme che vietavano l’uso di tecniche subliminali per la pubblicizzazione delle categorie sopra citate e definì l’incastonamento come l’inserzione di parole o forme immesse con l’uso di ombre, la sostituzione di forme o la modifica delle stesse, aggiungendo che il consumatore non le percepisce ad un livello normale di consapevolezza e gli viene così impedita l’alternativa se accettare o rifiutare la comunicazione, come nel caso della tradizionale pubblicità.

L’esempio riportato da Bryan Key è quello della pubblicità del Gin Tanqueray, apparsa su una rivista molti anni fa, che mostra uno smeraldo immerso in un bicchiere e lo slogan che recita: “The next time you pour a Tanqueray, we’d like to provide one of the rock” ossia “La prossima volta che verserai del Tanqueray, vorremo metterci un cubetto ghiaccio” considerando il ghiaccio lo smeraldo, poiché rock in inglese significa pietra ma riferito ad una bevanda significa ghiaccio.

Un annuncio pubblicitario all’interno di una rivista, spiega Key, è fatto per essere letto e osservato solo per pochi secondi, difficilmente la gente leggerà questo slogan poiché scritto in piccolo e il più delle volte il lettore tralascia le pubblicità. La figura in questione non è una foto ma un disegno, se pur di eccellente qualità. E’ facile accorgersi dei messaggi subliminali nell’immagine del Tanqueraymessaggi subliminali nell'immagine del Tanqueray. Guardando attentamente il flusso di gin scendere ci si accorge che riproduce esattamente un pene eretto”.
Nelle pubblicità di alcolici si trovano spesso, come in questo caso, anche facce deformate e urlanti, che secondo la dott.ssa Sutil sono un richiamo inconscio verso l’autodistruzione.